Adesso BASTA … ma veramente!!!


Bookmark and Share

Da antefatto.it (Antonella Mascali, 11/11/2009)

La bozza del disegno di legge del Pdl prevede che un dibattimento non duri più di sei anni per reati fino a 10 anni, a eccezione di quelli per mafia, terrorismo, omicidio e rapina: due anni il primo grado, due l’appello e due il giudizio in Cassazione. I processi che non rispetteranno questi tempi cadranno in prescrizione. La nuova normativa si applica agli imputati incensurati anche per i processi in corso, soltanto di primo grado. Un disegno di legge perfetto per Berlusconi.

BASTA. Lodo di qui, lodo di là, leggina ad personam di su e leggina di giù. Ne fanno talmente tante che le previsioni di cosa diavolo possa succedere mettendole tutte insieme diventa veramente ardua. Ma l’ultima proposta presentata supera la fantasia. Mettere un tetto di due anni alla durata massima di un processo per tutti i gradi di giudizio in un paese dove qualsiasi cosa anche la più semplice rischia di trascinarsi ben oltre, equivale a lasciare impuniti e peggio ancora puliti, personaggi che ne fanno di tutti i colori.
Corruzione, banca rotta fraudolenta e tantissimi altri reati commessi da incensurati anche se già prescritti, resteranno impuniti. Ricordiamoci che la prescrizione non implica innocenza, per esempio qualche noto politico è stato prescritto pur essendo stata accertato il reato commesso (vedi Andreotti, vedi mister B.).
Non è possibile, è ora di finirla, diciamo no a tutto questo.
Berlusconi si deve dimettere, deve farsi processare come avviene in tutti (T U T T I) i paesi civili.
E’ l’uomo più potente d’Italia e va in giro a fare la vittima. Se è innocente, con tutti gli avvocati che ha a disposizione non credo proprio debba temere nulla.
Questa paura fottuta! questo lottare per stare fuori dal giudizio non fa altro che irrobustire e confermare i sospetti di colpevolezza che aleggiano intorno alla sua persona (e non solo).

Il 5 dicembre 2009 in Piazza della Repubblica a Roma si terrà il No Berlusconi Day, chiediamo che questo signore si faccia da parte per sistemare i suoi problemi con la giustizia.

BASTA mettere le mani alla legge per stare fuori dai tribunali. L’Italia deve tornare a fare una politica per l’interesse comune.

Aderite, tiriamo fuori quel poco di orgoglio che ci resta, andiamo a Roma.
Firmate anche l’appello dell’antefatto, muoviamoci … la storia la facciamo noi anche se non protestiamo. Se non protestiamo significa pero’ che accettiamo e siamo d’accordo con tutto questo. (Appello di antefatto)

Vi ricordo anche che si sta cercando di mettere mano alla par condicio televisiva. L’idea è quella di dare a ognuno lo spazio in base a quanti voti ha ricevuto … cosi’ un nuovo partito non riuscirà mai a dire la sua su tutto perché non ne avrà mai il tempo. Invece, il partito che governa, oltre al potere esecutivo (qui già abbiamo una situazione anomala di concentrazione di potere economico mediatico e politico nelle mani di una sola persona), avrà anche maggiore spazio degli altri su tutte le televisioni. Pensateci, non vi sembra un tantino ingiusto? Un movimento politico nuovo e innovativo perché dovrebbe avere meno spazio? Se non avrà nemmeno il tempo di spiegare le proprie idee in maniera approfondita, come potranno le persone decidere se quel movimento piace o no?
Ricordiamo anche che … da antefatto.it (11/11/2009 – Carlo Tecce)

Oggi in CDA le nuove linee guida approvate dall’AgCom, un organismo politico sanzionerà le voci fuori dal coro. La rinascita del MinCul-Pop fascista è nascosta tra le pagine delle linee guida approvate dall’Agcom.
…..
(leggi articolo)

Tutto questo mi ricorda molte cose lette alle scuole superiori e riguardanti un periodo oscuro e triste della storia d’Italia, che se non sbaglio andava sotto il nome di ventennio fascista.

Agite, protestate, cambiamo il corso della storia, riportiamo il paese nei binari della modernità e della democrazia, questa volta … partecipata.
Tutti a Roma il 5 dicembre per dire NO, BASTA!!!

In bocca al lupo a tutti!

Bookmark and Share

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: