Un anno con Greenpeace


Greenpeace 2009:

IL FALLIMENTO STORICO

Ce l’abbiamo messa tutta per chiedere un accordo storico a Copenhagen: azioni dirette, coinvolgimento della gente e attività sul web. Quattro attivisti “in smoking” si sono persino infiltrati al Banchetto di Stato per i leader che partecipavano al Summit. L’accordo purrtroppo è stato un fallimento. I leader hanno tradito le future generazioni. Ora rimediare sarà molto più difficile.

Road to Copenhagen:
http://www.greenpeace.org/italy/copenhagen/

NUCLEARE: INDIETRO TUTTA!

Per contrastare la folle decisione del governo di riportare il nucleare nel nostro paese, abbiamo portato avanti una forte campagna anti-nucleare. A Scanzano Jonico, in una notte, abbiamo cementato il sito dei pozzi che rischia di ospitare il deposito delle scorie nucleari. Abbiamo convinto tredici Regioni a impugnare davanti alla Corte Costituzionale la Legge sul ritorno al nucleare.
Abbiamo distribuito “bollette e pillole nucleari” per informare i cittadini sui rischi del nucleare.

Campagna Nucleare:
http://www.greenpeace.org/italy/campagne/nucleare

G8: IL SUCCESSO DELLE NOSTRE AZIONI

Cinque centrali occupate, alcune navi carboniere abbordate, quasi duecento persone in azione tra attivisti, staff italiano, Greenpeace International. Sono stati i numeri del più grande sforzo organizzativo mai realizzato da Greenpeace in Italia per mandare un chiaro messaggio ai leader del G8 riuniti all’Aquila. Al G8 i maggiori Paesi hanno concordato che l’incremento delle temperature a causa del cambiamento climatico deve essere contenuto entro i 2°C.

Leggi la news:
http://www.greenpeace.org/italy/news/successo-azioni

AMAZZONIA, CHE MACELLO!

Con la nostra inchiesta “Amazzonia, che macello!” abbiamo smontato, pezzo per pezzo, il complesso mercato globale della carne e della pelle, rivelando la sua influenza sulla distruzione dell’Amazzonia. Dopo diverse azioni in tutto il mondo, aziende italiane (il Gruppo Natuzzi, Gucci e Geox), altre internazionali (Adidas, Timberland e Nike) insieme ai giganti brasiliani del comparto zootecnico hanno risposto alle nostre richieste per fermare la deforestazione in Amazzonia.

Deforestazione Zero
http://www.greenpeace.org/italy/deforestazione-zero/

RICE-ART CONTRO GLI OGM

Abbiamo portato la “rice art” anche in Italia. Un enorme disegno di circa 800 metri quadri è comparso in una risaia biologica nella provincia di Milano. I nostri attivisti hanno lavorato diverse ore per tracciare la sagoma dello stivale italiano che calcia via gli OGM. Obiettivo: proteggere il riso e l’agricoltura italiana dalla minaccia dell’ingegneria genetica nel settore agro-alimentare.

Leggi la news:
http://www.greenpeace.org/italy/news/
riso-ogm-italia

LA RAINBOW WARRIOR IN ITALIA

Ad agosto la nostra nave ammiraglia è tornata alle Bocche di Bonifacio, il tratto di mare tra Corsica e Sardegna, ricchissimo di biodiversità ma soggetto a forti correnti e a venti talvolta impetuosi. A bordo della Rainbow oltre venti amministratori di Corsica e Sardegna hanno firmato un appello che chiede ai Governi di Italia e Francia piani per la difesa dello stretto.

Leggi la news:
http://www.greenpeace.org/italy/news/bonifacio-firma-appello

HI-TOX!

Alta tecnologia diventa alta tossicità se i rifiuti elettronici, in continuo aumento, non vengono smaltiti correttamente, perchè rilasciano nel territorio sostanze pericolose per la salute di tutti. La nostra inchiesta “Hi-tox” ha rivelato che oltre l’80 per cento dei centri di Raccolta di rifiuti elettronici che abbiamo visitato in Italia non rispetta tutti i requisiti di legge.

Elettronica verde:
http://www.greenpeace.it/elettronicaverde/

Saluti a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: