La chiusura dei blog


Bookmark and Share

Ecco, finalmente forse ce l’hanno fatta, questo potrebbe essere l’ultimo o uno degli ultimi miei post. Non posso permettermi di pagare fino a 15 mila euro se per caso qualcuno dovesse chiedermi una rettifica a un articolo e io non me ne accorgessi entro 48 ore.

Si perchè questo è quello che verrà richiesto anche a tutti i blogger, come se fossero giornali con la stessa struttura di una redazione giornalistica.
Il nostro caro governo dà un altro giro di vite alla stretta contro la libertà di informazione e la democrazia, altro che popolo delle libertà.

Il DDL Alfano, che sta per essere approvato, contiene il comma 28 che prevede l’obbligo di rettifica per tutti i gestori di siti informatici.
Se qualcuno dovesse fare un post e poi decidere di staccare la spina per qualche giorno di vacanza o per qualsiasi altro motivo, e durante questo periodo giungesse una richiesta di rettifica, il rischio di incorrere in una mega multa sarebbe molto concreto.

Sta succedendo di tutto, la corruzione è ai massimi livelli e si può percepire ovunque ma non succede nulla, siamo un popolo narcotizzato, ormai incapace di ribellarsi e un giro di vite dopo l’altro scivoliamo sempre più giù.

Ninna nanna caro italiano, credi pure alle favole che ti racconta il paperone di turno prima di addormentarti e spera che il sonno sia lungo … o eterno perchè quando ti sveglierai ti troverai in un posto tanto stretto dove muoverti che sarà come essere in una bara.
Intanto, giusto per farlo notare, il PDL ha aumentato le tasse notevolmente, fate i conti sulla vostra busta paga, altro che meno tasse per tutti, … meno tasse solo per loro e i loro amici.

Una chicca: il caro Alfano ha fatto il Giudice di Pace online … una vera barzelletta … dal sito devi scaricarti i moduli, compilarli, firmarli e mandarli per raccomandata A/R, altro che online.

Firmate contro la legge bavaglio: http://www.nobavaglio.it/

(Fonte: blog di Guido Scorza)

Saluti a tutti e buon sonno.

Bookmark and Share

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: